in

Il calcolo dei giorni di ferie di colf e badanti

Calcolo dei giorni di ferie
Il calcolo dei giorni di ferie

Indipendentemente dalla durata e dalla distribuzione dell’orario di lavoro, per ogni anno di servizio presso lo stesso datore di lavoro, colf e badanti hanno diritto ad un periodo di ferie di 26 giorni lavorativi. Ecco come calcolare.

Il diritto alle ferie si comincia ad accumulare non appena inizia il rapporto di lavoro, compreso il periodo di prova. La maturazione termina invece con l’ultimo giorno di lavoro effettivo.

La fruizione delle ferie deve aver luogo per almeno 2 settimane entro l’anno di maturazione e, per ulteriori 2 settimane, entro i 18 mesi successivi all’anno di maturazione.

Fa eccezione il caso di quei lavoratori stranieri che abbiano bisogno di un periodo di ferie più lungo per tornare in patria in modo non definitivo. Su richiesta del lavoratore e con l’accordo del datore di lavoro, è possibile accumulare le ferie nell’arco massimo di un biennio, in deroga al principio generale anzidetto.

Calcolo dei giorni di ferie per chi ha fatto meno di un anno di servizio

il calcolo dei giorni di ferie va fatto sulla base di quanto la colf o badante ha effettivamente lavorato nell’arco di 12 mesi (“effettiva presenza in servizio”).

Se quando inizia il periodo di ferie la colf o badante non ha ancora raggiunto un anno di servizio, non dovrà aspettare l’anno successivo per fruirle, bensì le spetteranno tanti dodicesimi del periodo di ferie, quanti sono i mesi di servizio effettivamente prestato.

Ai fini del computo del periodo di maturazione delle ferie, la frazione di anno infatti è calcolata in dodicesimi. Nel calcolo delle ferie non sono comprese quelle concesse dal datore di lavoro a causa di propri impedimenti.

La maturazione del rateo di ferie avviene solo se nell’arco del mese vengono prestati più di 15 giorni di lavoro. Le frazioni di 15 giorni o più si calcolano come mese intero. Le frazioni di 1 giorno si calcolano come giorno intero.

CALCOLO DEI GIORNI DI FERIE: numero mesi di lavoro x 1/12 = numero giorni di ferie maturati

Esempio di calcolo: al lavoratore a servizio intero che ha prestato attività per 4 mesi spetteranno 4/12simi x 26 giorni di ferie = 8 2/3 > 9 giorni di ferie).

Effettiva presenza in servizio

Il periodo di maturazione delle ferie è stabilito per legge in 12 mesi ed è collegato all’effettivo lavoro prestato nel periodo.

Sono da considerarsi come effettiva presenza in servizio, e dunque valevoli al fine del calcolo delle ferie, anche i periodi di assenza per:

  • la malattia o l’infortunio
  • i permessi retribuiti
  • i periodi di congedo per maternità, paternità o adozione
  • il congedo matrimoniale
  • il periodo di prova
  • le ferie stesse

Come calcolare i giorni di ferie sul calendario?

Il calcolo delle ferie

Al fine del computo delle ferie, la settimana lavorativa è fatta di 6 giorni lavorativi, dal lunedì al sabato, quale che sia la distribuzione dell’orario di lavoro settimanale.

I 26 giorni vanno dunque spalmati su 4 settimane, che vanno da lunedì a sabato. I giorni festivi non possono essere inclusi nel computo dei giorni di ferie. 

Per capire come calcolare il numero di giorni di ferie per colf o badanti ad ore o part time, approfondisci qui: Le ferie per colf e badanti a ore o part time 

Malattia o infortunio durante o prima delle ferie

In caso di malattia o infortunio durante il periodo di ferie o appena prima di esse, si può chiedere al datore di lavoro di convertirle in congedo per malattia o infortunio e di prendere le ferie annuali perse in una data successiva.

Se non è possibile prendere tutte le ferie all’interno dell’anno di riferimento a causa di malattia o infortunio, si ha il diritto a portare avanti le ferie all’anno successivo.

Ferie durante la maternità

Si continua a maturare il diritto alle ferie per tutto il periodo di congedo di maternità e paternità e congedo di adozione.

Chi decide le ferie?

Le ferie sono un diritto del lavoratore, ma per legge è il datore di lavoro che fissa il periodo di ferie della colf o badante, cercando di tener conto delle esigenze del lavoratore.

La legge dispone che “il datore di lavoro, compatibilmente con le proprie esigenze e con quelle del lavoratore, dovrà fissare il periodo di ferie, ferma restando la possibilità di diverso accordo tra le parti, da giugno a settembre.” (art. 17 CCNL Colf e Badanti). Approfondisci: Chi decide le ferie?

Guida alle ferie per colf e badanti

In quale periodo dell'anno di prendono le ferie

Quando si devono dare le ferie a colf e badanti? In quale periodo dell’anno?

Retribuzione colf e badanti

La retribuzione durante le ferie