in ,

I minimi retributivi 2021: lo stipendio di colf e badanti da aggiornare

Minimi retributivi 2021
I minimi retributivi 2021 per colf e badanti

È tempo di aggiornare la busta paga di colf, badanti e babysitter. Sono stati infatti pubblicati il 12 febbraio i nuovi minimi retributivi 2021, validi dal 1° gennaio.

Stipendio minimo 2021 – colf e badanti

I minimi retributivi previsti per la paga oraria o lo stipendio mensile di colf, badanti, babysitter e altri lavoratori domestici relativamente all’anno 2021 sono stati aggiornati in data 12 febbraio dal Ministero del Lavoro (come da art. 45 CCNL) e decorrono dal 1° gennaio 2021 (vedi anche: Stipendi minimi).

Questo significa che è tempo di rivedere quanto si paga la propria colf, badante o babysitter, aggiornando lo stipendio minimo in busta paga.

Si tratta di incrementi in busta paga relativi sia dei valori ai minimi retributivi sia ai valori delle indennità di vitto e alloggio, previste per lavoratori domestici a servizio intero o occupati per più di 6 ore al giorno.

Per le babysitter, oltre al minimo retributivo, sono previste anche delle indennità di funzione: le trovate indicate nella tabella H. Per le badanti che assistono più persone non autosufficienti sono previste le indennità di funzione indicate nella tabella I.

Qui di seguito le tabelle del Ministero del Lavoro: per capire a quali qualifiche corrisponde ciascun livello indicato nelle tabelle, approfondite qui.

Tabelle Minimi Retributivi 2021

Aggiornamenti annuali degli stipendi minimi per colf e badanti

Le retribuzioni minime di colf, badanti e altri lavoratori domestici vengono aggiornate annualmente, in base alla variazione del costo della vita e legati all’aumento dell’indice ISTAT dei prezzi di consumo nel 2021,.

I nuovi valori vengono fissati ogni anno, con decorrenza dal 1° gennaio di ciascun anno (se non diversamente stabilito) dalla Commissione nazionale per l’aggiornamento retributivo, composta dai rappresentanti delle Organizzazioni sindacali dei lavoratori e delle Associazioni dei datori di lavoro che hanno stipulato il CCNL.

La commissione viene convocata da CCNL ogni anno entro e non oltre il 20 dicembre presso il Ministero del Lavoro e Previdenza sociale, al fine di determinare la variazione degli stipendi minimi e dei valori sostitutivi di vitto e alloggio per l’anno a venire. 

© www.colf-badanti.it

Superminimo o aumento di merito

Superminimo: una retribuzione di maggior favore per il lavoratore

Certificazione Unica (ex CUD)

La certificazione unica (ex CUD) per colf e badanti